Allattamento al seno: un mix perfetto di nutrimento ed amore

Sull'allattamento al seno c'è un mondo da dire...qui vi parlerò delle cose principali, aspetterò le vostre curiosità per scendere nei dettagli.

Allattare al seno è, prima di tutto, un gesto d'amore. E' il modo più naturale per continuare quel rapporto speciale ed unico che si è creato con il nostro piccolino durante la gravidanza. Ci regala momenti ricchi di emozioni ed aiuta mamma e bambino a conoscersi ed a crescere insieme,
Il latte di mamma è il miglior alimento per i nostri cuccioli, o meglio, è l'ALIMENTO PERFETTO!

Aiuto allattamento al seno Roma | Chiedi all'ostetrica!
Infatti:
- nutre il bambino in modo COMPLETO, visto che il latte è prodotto a strati: i piccoli ricevono prima il latte più ricco d'acqua e zuccheri, poi di proteine ed infine di grassi, per questo è bene far svuotare tutto il seno, così da prendere tutte le sostanze nutritive;

- lo protegge dalle allergie, da futuri difetti della conformazione del palato e della dentizione e da molte malattie ed infezioni, dato che contiene anche anticorpi che combattono enteriti, otiti, infezioni respiratorie ed urinarie, tutte infezioni che invece sono più frequenti nei piccoli allattati artificialmente;

- è comodo, pratico ed economico! Non dovete mai pensare a biberon, latte in polvere, scaldino, sterilizzatore, ecc., perchè tutto ciò di cui tu ed il tuo bambino avete bisogno, lo avete già ed è sempre con voi, alla giusta temperatura, naturale, puro e gratis!

- favorisce la motilità intestinale, quindi a differenza di chi è allattato artificialmente, non causa stitichezza;

- allattare aiuta la mamma è perdere il peso accumulato in gravidanza;

- riduce il rischio di osteoporosi quando si giunge alla menopausa e previene il cancro del seno e delle ovaie.

Allattare è facile perchè NATURALE, ma nei primi giorni si possono incontrare piccole difficoltà, ma è bene non scoraggiarsi e chiedere aiuto a persone e professionisti competenti.
Ecco qualche consiglio sulla posizione della mamma e del bambino per facilitare l'attacco e quindi l'allattamento.
Scopri i corsi sull'Allattamento al seno di Roma.

POSIZIONE DELLA MAMMA
  1. Trovare una posizione comoda (magari con l'aiuto di cuscini per braccia e schiena). Se sei seduta, la schiena deve essere dritta e ben sostenuta, i piedi ben appoggiati (magari su uno sgabello);
  2. avere vicino una bottiglia d'acqua grande o altre bevande...è IMPORTANTISSIMO bere durante tutto il periodo dell'allattamento!
  3. Se hai partorito con taglio cesareo, potresti trovare più comoda la posizione sdraiata anziché seduta.
POSIZIONE DEL BAMBINO
  1. Metti il tuo bambino PANCIA A PANCIA con te;
  2. il suo volto deve essere di fronte al seno, il naso ed il labbro superiore all'altezza del capezzolo, la sua testa, spalle e collo devono essere allineati (prova a immaginare come saresti scomoda tu a bere se fossi "storta"...ti andrebbe tutto di traverso no?);
  3. avvicina il piccolo al seno, non il contrario...il bambino non deve avere bisogno di allungarsi o di girarsi per raggiungere il latte, deve stare comodo;
  4. assicurati che la bocca sia ben aperta e "riempita dal seno"...il bambino deve prendere non solo il capezzolo, ma tutta l'areola altrimenti lui succhierà male e poco e tu sentirai dolore e rischierai la comparsa di ragadi;
  5. il piccolo se è attaccato bene, avrà il labbro inferiore rovesciato all'infuori e la lingua appoggiata al seno, non sul suo palato.
(Per rimanere sempre aggiornata sui nostri articoli inscriviti alla Newsletter).



Aiuto allattamento al seno Roma | Chiedi all'ostetrica!

Le prime volte che allatti il tuo bambino, potrai sentire qualche fastidio, ma questa sensazione scompare rapidamente se l'attacco è giusto. Se continui a sentire dolore, stacca dolcemente il piccolo inserendo il tuo mignolo nell'angolo della bocca (non devi tirare via il seno o ti farai ancora più male), così interrompi la sua suzione  e puoi provare a riattaccarlo.

IMPORTANTE!    NESSUNA DONNA NON HA LATTE. La produzione del latte avviene in base alla richiesta, quindi a quanto attacchiamo il nostro bambino e se succhia bene.

PIU' POPPATE = PIU' LATTE

I primi 2-4 giorni dal parto, la sostanza che esce dal seno non è latte ma COLOSTRO...non pensate nemmeno in questo caso che non avete latte! E' una cosa normale ed il colostro è importantissimo almeno tanto quanto il latte che verrà da lì a circa 3 giorni. Date al vostro bambino solo ed esclusivamente il colostro che è super nutriente, e vedrete che la montata lattea arriverà a breve!
Inoltre l'allattamento al seno deve essere ESCLUSIVO fino ai 6 mesi di età, cioè non dovete dare altro al vostro bambino, nemmeno acqua, tisane, aggiunte...nel latte materno c'è TUTTO CIO' DI CUI I PICCOLI HANNO BISOGNO!

Non abbattetevi se trovate qualche difficoltà: chiedete aiuto ai professionisti dell'allattamento ed insistete!
Non private il vostro bambino e voi stesse di questo preziosissimo mix perfetto di latte ed amore.

Per avere maggiori informazioni sull'allattamento al seno, contatta la tua Ostetrica di fiducia di Roma, Alessia Pontillo cliccando qui!